Decorare con le resine: un mondo di possibilità

Le resine per arredamento sono sostanze prodotte da tessuti vegetali o ottenute da processi di sintesi chimica.
Atossiche e termoindurenti, queste resine hanno particolari proprietà di adesione e resistenza.
Le caratteristiche che contraddisguono le resine, oltre alla impermeabilità ed alla facilità di utlilizzo del materiale, sono: la facilità nella pulizia, lo spessore ridotto, la resistenza agli agenti chimici e le molteplici possibilità decorative a cui si prestano.

L'applicazione è molto semplice ed avviene con tecniche e strumenti tradizionali quali spatola, pennello, spruzzo o rullo: è ideale per essere impiegata nelle ristrutturazioni per rivestire pavimenti, pareti e qualunque superfice esistente, evitando il costo e il disagio delle demolizioni.
Grazie al suo grande potere di aderenza, la resina si può applicare praticamente sopra quasi tutte le superfici stabili, incluse le superfici non porose come le piastrelle. Non dovendo rimuovere il materiale pre-esistente, è possibile effettuare una veloce ristrutturazione risparmiando tempo e denaro. Grazie ai pochi millimetri di spessore non viene alterata significativamente l'altezza e non è nemmeno necessario il taglio delle porte.


I prezzi includono solitamente il materiale e la manodopera e dipendono da molti fattori, principalmente dalla quantità di metri quadri da rivestire, dal tipo di superficie, all' applicazione su pareti o pavimenti ed alla difficoltà nello sviluppo dell’opera. Indicativamente si parte da 70 euro/m2.

I prodotti usati sono sostanzialmente composti da resine termoindurenti modificate e da additivi che fungono da leganti, per ottenere superfici lisce, prive di giunti ed estremamente compatte.
La manutenzione dei rivestimenti in resina comporta semplicemente il lavaggio con acqua e sapone neutro. Periodicamente è consigliata l'applicazione di cere autolucidanti diluite con acqua che ravvivano il film di protezione dei pavimenti.

E' possibile ottenere colorazioni personalizzate, lucide, opache, satinate, effetti spatolati nuvolati, includendo i materiali più disparati, dai frammenti di vetro colorato o metallo ai granuli di marmo
Si tratta, quindi, di un materiale che permette di inventare e progettare soluzioni sempre diverse e irripetibili.

Di gran moda negli ultimi tempi il rivestimento del bagno in resina per pareti e pavimentazione.
Un bagno in resina ha come principale caratteristica la totale continuità, la possibilità cioè di rivestire dai pavimenti alle pareti, dal top dei lavabi alle pareti della doccia, fino all'intera superficie della vasca da bagno, senza fughe né fessure, garantendo così un'igiene ed una facilità di pulizia superiori a quelle di qualsiasi altra superficie.
   






Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...